Trucco occhi piccoli: come effettuarlo e tecniche per ingrandirli

Ciao ragazze, eccomi qui per una nuova guida molto richiesta, oggi parliamo di come truccare gli occhi piccoli! Questi ultimi a loro volta possono avere tantissime sfaccettature diverse tra loro, infatti possono essere infossati, cadenti, ecc. Ma iniziamo parlando di occhi piccoli in generale e come valorizzarli con dei semplici trucchi.

Come truccare gli occhi piccoli e infossati

Quando ho di fronte una cliente che ha gli occhi piccoli, la prima cosa che mi viene richiesta è naturalmente un trucco per ingrandirli. La parola d’ordine in questi casi è usare colori chiari! Poiché come vi ho sempre detto e specificato, pensiamo ad esempio al contouring, dove vogliamo ingrandire e mettere in risalto andiamo ad illuminare mentre dove vogliamo far scomparire e scolpire andiamo a scurire. La stessa cosa avviene anche sugli occhi, in questo caso abbiamo a che fare con occhi piccoli, quindi vediamo insieme come procedere al meglio per realizzare il make-up perfetto.

Iniziamo cominciando a farvi notare appunto la differenza tra l’utilizzare dei colori chiari o dei colori scuri. Facciamo l’esempio con una delle attrici più amate di Hollywood, in basso vediamo Sarah Jessica Parker che ha un make-up eseguito con colori chiari, puntando molto sul mascara che apre gli occhi.

Sarah Jessica Parker con un trucco perfetto per i suoi occhi piccoli

In questo altro esempio invece il make-up eseguito è uno smokey eyes nero, che fa sembrare gli occhi ancora più piccoli. L’unica cosa che aiuta è il suo colore di occhi cristallino, altrimenti se gli occhi fossero stati scuri si sarebbero persi totalmente.

Sarah Jessica Parker con un make-up errato per i suoi occhi piccoli

Ora andiamo a vedere nel dettaglio come eseguire un make-up perfetto per valorizzare ed ingrandire gli occhi piccoli. Se il make-up che cerchiamo è un make-up da giorno possiamo realizzare con poche mosse un look perfetto!

Come primo passaggio andiamo a riempire e definire le sopracciglia, le quali anch’esse hanno un ruolo fondamentale per ingrandire gli occhi. Per aiutare ad avere un effetto di occhio più grande dobbiamo cercare di rendere più arcuata la parte dell’arco sopraccigliare. Dobbiamo evitare quindi di creare forme troppo dritte o troppo folte che andrebbero solamente ad appesantire lo sguardo e chiuderlo ulteriormente.

Dopodiché passiamo al trucco occhi, applichiamo come sempre un primer che ci permetterà di stendere al meglio tutti i prodotti successivi e ci garantirà la durata del make-up durante tutta la giornata. A questo punto andiamo ad applicare un ombretto color champagne satinato su tutta la palpebra mobile fino ad arrivare all’angolo interno dell’occhio e applichiamo abbondante mascara sia sopra che sotto così da aprire ulteriormente lo sguardo. L’ombretto satinato chiaro ci aiuterà sia ad ingrandire che ad illuminare lo sguardo.

Un passaggio ulteriore che fa una grande differenza per ingrandire l’occhio piccolo e infossato è l’utilizzo di una matita color burro (non bianca che fa effetto finto) all’interno dell’occhio, che va a rimuovere anche tutti i rossori che possono esserci nella rima interna dell’occhio, provare per credere!

Come truccare gli occhi piccoli e cadenti

Gli occhi piccoli come tutti i tipi di occhi naturalmente possono avere anche altre caratteristiche che sentiamo di dover correggere. Se avessimo degli occhi piccoli e cadenti quale sarebbe il trucco ideale? Come base andiamo ad utilizzare sempre lo stesso make-up descritto sopra ma con qualche modifica e accorgimento.

L’occhio cadente ha come caratteristica quella di avere la parte finale dell’occhio che tende ad andare verso il basso, quindi noi dobbiamo far in modo di dare l’illusione di un occhio allungato. Per far ciò ci servirà una matita scura o per le più esperte un eyeliner. Dovremo tracciare una riga sottilissima giusto per sporcare tutta la rima infracigliare superiore, ed una volta arrivate verso la parte finale dell’occhio dovremo terminare 2mm prima della fine dell’occhio e portare in fuori la famosa codina, sottile e non troppo lunga (puntando in direzione della tempia). Una volta tracciata la riga sottile andiamo a sfumarla con un pennellino da eyeliner obliquo utilizzando un pochino di ombretto dello stesso colore della matita. Così facendo avremo l’illusione ottica che l’occhio sia allungato.

Qui in basso invece c’è un errore nel make-up qual è? L’errore che salta all’occhio è l’utilizzo della matita nera all’interno dell’occhio che tutte noi sappiamo rimpicciolire l’occhio.

Catherine Zeta Jones con un make-up per occhi cadenti

Trucco occhi piccoli azzurri, castani e verdi

Abbiamo visto due esempi di make-up per occhi piccoli, adesso andiamo a vedere come possiamo modificarli in base al colore degli occhi. Se avete gli occhi azzurri come colore di base potete usare un color ramato chiaro satinato, e molto mascara sia sopra che sotto, se invece lo volete rendere più glamour e intenso aggiungete l’eyeliner sottilissimo e un ombretto color caramello opaco nella piega palpebrale.

Kirsten Dunst con un trucco adatto ai suoi occhi piccoli e azzurri

Se invece abbiamo gli occhi piccoli e verdi al posto del color ramato andiamo ad utilizzare un color rosato/violaceo chiaro sempre satinato, con o senza eyeliner in base alle esigenze.

Infine, se avete gli occhi piccoli e castani potrete optare o per un color champagne o anche un oro.

In tutti e tre i casi se vorrete rendere il vostro look con effetto wow, potrete applicare dei ciuffetti di ciglia finte concentrandovi sulla parte centrale dell’occhio così da renderlo otticamente più grande.

This entry was posted in Occhi.

Lascia un commento