Come truccare le varie tipologie di pelle

Ciao ragazze, dopo aver visto insieme, nello specifico, tutte le tipologie di pelle, oggi andremo a vedere come truccare ognuna di esse.

Trucco per pelle normale

La pelle normale essendo equilibrata, dal colorito uniforme e senza imperfezioni non ha bisogno di un trucco elaborato. A quest’ultima basta un leggero strato di fondotinta molto fluido e dalla texture leggera per dare un’uniformità totale; altrimenti si potrebbe applicare una semplice BB Cream che oltre a dare luminosità ed una leggera uniformità, mantiene costante l’idratazione durante la giornata.

Dopo aver applicato il fondotinta o la bb cream, si può illuminare ancora un pò lo sguardo con un tocco di correttore, di un tono più chiaro rispetto alla pelle,da applicare nella zona sotto l’occhio, per poi fissare il tutto con un leggero strato di cipria trasparente.

Trucco per pelle secca

La pelle secca come abbiamo visto nell’articolo precedente, è una pelle molto difficile da trattare in quanto ha come conseguenze: le screpolature, desquamazioni, prurito e colorito spento. Quest’ultima avendo varie problematiche ha bisogno di prodotti specifici per essere truccata, altrimenti si potrebbe peggiorare la situazione e far sembrare la pelle più vecchia.

Partiamo dal presupposto che ogni tipo di pelle va idratata, ma questa in particolar modo, soprattutto prima di essere truccata; quindi ancor prima di applicare il fondotinta dovremo applicare una crema nutriente (ma non grassa) per attenuare le varie screpolature e levigare l’incarnato, oppure un olio/primer secco idratante. A questo punto possiamo applicare il fondotinta che dovrà essere un fondotinta idratante e fluido, che dovrà essere applicato con una spugnetta (tipo beauty blender) bagnata e strizzata con acqua termale o acqua idratante. Aboliti assolutamente: fondotinta in polvere, fondotinta compatti e fondotinta effetto opaco.

Nel caso in cui si abbiamo delle zone arrossate, prima di stendere il fondotinta si dovrà applicare un pochino di correttore verde solo sulle zone interessate così da smorzare il rossore. In caso di occhiaie, (molto comuni nelle pelli secche) si andrà ad applicare un correttore pescato, sempre idratante, sulla zona interessata per andare a coprire lo scuro nella zona oculare. Generalmente è sconsigliato l’utilizzo della cipria su una pelle secca, ma a volte, se si necessita che il trucco duri a lungo si applica un leggero strato di cipria trasparente, per esempio quella di Laura Mercier, poichè è tra l ciprie più “idratanti” in commercio.

Trucco per pelle grassa ed acneica

La pelle grassa come abbiamo visto nell’articolo precedente è l’opposto della pelle secca, infatti la sua grande problematica è la produzione eccessiva di sebo che può trasformarsi in seborrea. Per poter controllare questa problematicità innanzitutto va utilizzata ogni giorno una crema seboregolatrice, la quale ci farà da base per il nostro make-up. Generalmente la pelle grassa ha anche pori dilatati, di conseguenza se volete che il vostro make-up sia impeccabile e duraturo andrà usato un primer opacizzante e che minimizzi i pori. Sconsiglio l’utilizzo quotidiano del primer, poichè essendo un prodotto generalmente a base siliconica, l’utilizzo frequente potrebbe otturare i pori dilatati e trasformarli in punti neri o comedoni.

A questo punto dobbiamo scegliere che tipologia di fondotinta utilizzare; la prima cosa da decidere è che tipo di coprenza si desidera; se si dovesse desiderare una coprenza leggera, consiglio l’utilizzo di un fondotinta minerale, il quale oltre ad essere leggero è anche super veloce da applicare in quanto non ha bisogno di cipria essendo già un prodotto in polvere. Quest’ultimo si può applicare o con il pennello, per un effetto molto leggero, o con un piumino da cipria, per un effetto più coprente.

Se invece si desiderasse una coprenza media/alta abbiamo due opzioni tra le quali scegliere, ovvero: fondotinta liquido e compatto/stick.

  • Il fondotinta liquido deve avere un finish opaco, altrimenti accentuerebbe ancor di più la produzione di sebo in eccesso, quest’ultimo può essere applicato con un pennello compatto da fondotinta a setole sintetiche o con la spugnetta bagnata.
  • Invece, i fondotinta compatti/stick, devono essere applicati o con spugnetta bagnata, se si vuole alleggerire un pochino la coprenza, o con pennello da fondotinta compatto che sarà appunto più denso di setole, proprio perchè generalmente questi fondotinta hanno una coprenza maggiore rispetto a quelli liquidi a causa della loro texture pastosa.

A questo punto se si hanno delle occhiaie si può utilizzare un correttore pescato sempre con finish opaco ed ultimare il tutto con la cipria trasparente (obbligatoria) la quale ci aiuterà ad assorbire il sebo in eccesso ed a fissare il make-up.

Nel caso in cui sia abbia una pelle grassa e acneica ci sono degli accorgimenti e tecniche da seguire. Quando si ha una pelle acneica, la caratteristica che la distingue è l’infiammazione della pelle, che infatti risulterà arrossata, con brufoli, punti neri e pori dilatati. Al posto del primer trasparente andremo ad utilizzare un primer verde che avrà sempre le stesse caratteristiche di quello opacizzante e minimizzatore di pori, ma con la particolarità di essere verde e di conseguenza aiuterà tantissimo a ridurre i rossori dal viso.

Come fondotinta, quello minerale sarà scartato in quanto non vi darà la coprenza che serve per coprire l’acne; quindi andremo a prediligere o il fondotinta liquido o quello compatto/stick. Se dopo aver applicato il fondotinta si dovesse vedere ancora qualche brufolo, potrete applicare con un pennellino di precisione un pizzico di corretore beige opaco solo sul brufolo, per poi fissare il tutto con abbondante cipria trasparente su tutto il viso.

Trucco per pelle mista

La pelle mista essendo un mix tra pelle secca e pelle grassa è un pò problematica da truccare, infatti generalmente ha la zona T del viso grassa e il resto del viso secco. Naturalmente come base useremo una crema idratante per pelli miste ed una volta asciutta si può passare al make-up. Se si necessita di un make-up duraturo ed impeccabile, si andrà ad utilizzare un primer trasparente opacizzante e minimizzatore di pori nella zona T del viso, poichè lì dove la pelle è grassa il make-up tenderà a durare di meno.

A questo punto dobbiamo scegliere il fondotinta da applicare; per ottenere il miglior risultato possibile dovremmo andare ad utilizzare un doppio fondotinta, ovvero: uno liquido effetto opaco nella zona T ed uno liquido idratante nel resto del viso (ho parlato solamente di fondotinta liquido, poichè combinare due fondotinta con texture completamente diverse farebbe ottenere un pessimo risultato). Se invece per voi è troppo complesso combinare due fondotinta, dovrete scegliere un fondotinta liquido nè troppo opaco nè troppo idratante. Una volta steso il fondotinta potrete applicare un correttore pescato sulle occhiaie per poi fissare il tutto con la cipria trasparente, concentrandosi sulla zona T.

Come per la pelle grassa, se nella zona T dovessimo avere dell’acne, si dovrà fare lo stesso procedimento spiegato precedentemente, ovvero, invece del primer trasparente applicare un primer verde per minimizzare i rossori, ed una volta steso il fondotinta, se si dovessero continuare a vedere i brufolini andremo ad applicare un correttore beige effetto opaco direttamente sul brufol,o per poi fissare il tutto con la cipria trasparente.

Trucco per pelle matura

La pelle matura, come abbiamo visto nell’articolo precedente, perde elasticità e tonicità, di conseguenza si otterrà la comparsa delle prime rughe. Molte volte sento dire “non mi trucco perchè il trucco invecchia”, ma è un ragionamento errato poichè la grande maggioranza di voi utilizza prodotti sbagliati.

Come primissima cosa bisogna stendere una crema idratante, così da idratare tutto l’incarnato in modo tale da tonificare e compattare al meglio il viso. Una volta stesa la crema se si vuole ottenere un make-up duraturo ed impeccabile si andrà ad applicare un primer idratante e rimpolpante e di conseguenza minimizzatore delle rughette. Una volta steso il primer, si applica il fondotinta che dovrà essere un fondotinta fluido molto leggero (effetto seconda pelle ad esempio il face & body di MAC) che andrà steso con una spugnetta bagnata. Dopo il fondotinta si può illuminare lo sguardo con un pò di correttore pescato liquido ed idratante (altrimenti andrebbe a segnare le rughette) ed infine fissare il tutto con uno spray fissante idratante senza appesantire la pelle con la cipria.

Lascia un commento