Pelle della sposa: come preparare la pelle per il giorno del matrimonio

Come tutti sanno il matrimonio nella maggior parte dei casi si inizia ad organizzare circa un anno prima. Si prenota la chiesa e la location per il ricevimento e poi il tutto a seguire, abito, fotografo, fiori etc… Ma la sposa (e perché no, anche lo sposo) non pensano alla propria pelle, anzi, con lo stress dell’organizzazione la trascurano ed arrivano a dover cercare di rimediare i danni subiti in poche settimane.

QUANDO SCEGLIERE LA MAKE-UP ARTIST E PERCHE’

Io come sempre, continuo a dare un consiglio spassionato alle sposine, una volta scelta la data e prenotate le prime cose, mettersi alla ricerca della make-up artist giusta. Naturalmente la prova vera e propria consiglio di farla una volta scelto l’abito ed un altra a ridosso del matrimonio, e quindi perché cercare da subito la make-up artist?                 I motivi sono due: il primo è perché le migliori make-up artist vengono prenotate appunto un anno prima del matrimonio e a meno che non ci si voglia accontentare di quello che resta conviene effettuare la ricerca molto tempo prima; mentre il secondo motivo è, se si trova una make-up artist competente e professionale, quest’ultima avrà premura ad incontrarvi a prescindere dalla prova per effettuare una consulenza sulla pelle. Quindi la make-up artist vi saprà indicare la skin care routine adatta al vostro tipo di pelle da effettuare per tutto il periodo di organizzazione così da arrivare al matrimonio con la pelle nel suo stato migliore.

SKIN CARE ROUTINE SPOSA

Lavorando da anni in questo settore, ho conosciuto molte spose. Queste ultime per la maggior parte delle volte erano molto preoccupate nell’apparire “perfette” per il loro grande giorno, pensando all’abito, all’acconciatura e al trucco, ma quando poi andavo a chiedere quale fosse la loro skin care routine mi venivano (e mi vengono tutt’ora) date delle risposte per me allucinanti del tipo: “mi strucco con le salviettine umide”, “uso la crema idratante viso solo la mattina”, “la mattina mi lavo il viso con l’acqua”. Lo so che tra voi lettrici ci saranno alcune che si rispecchieranno in queste risposte, VI VEDO ahahah. Partiamo dal presupposto che la skin care routine perfetta e adatta al proprio tipo di pelle andrebbe fatta sempre, ma eseguirla sempre perfetta è anche molto difficile. Però se voi spose vorrete apparire al meglio per quel giorno dovrete impegnarvi e seguire il tutto al meglio. Ora vediamo nel dettaglio la skin care routine.

Come prima cosa va individuata la tipologia di pelle della sposa tra normale, secca, grassa o mista. Una volta che si individua la tipologia della pelle si possono consigliare i prodotti adatti. 

DETERSIONE PELLE

Gli errori più frequenti cominciano a presentarsi già dalla detersione della pelle. La migliore metodologia per la detersione del viso è la doppia detersione. Quest’ultima, da come ci fa capire il nome, si suddivide in 2 step: detersione oleosa e detersione schiumogena. Si comincia dalla detersione oleosa che si può effettuare con un olio detergente (come l’olio denso di Veralab) oppure un olio naturale come l’olio di cocco; si preleva una noce di prodotto e lo si inizia a massaggiare sul viso con movimenti circolari, così facendo si va a sciogliere tutto il make-up ed il sebo prodotto durante la giornata/notte. Una volta massaggiato per almeno un minuto, si va ad utilizzare un detergente schiumogeno direttamente sopra a quello oleoso (senza dover sciacquare). Quest’ultimo va massaggiato per un minuto così andrà ad eliminare tutto lo smog e la polvere che si sono stratificati sulla pelle durante la giornata o notte. Dopo di che si può risciacquare il tutto con acqua tiepida oppure si può rimuovere grazie all’utilizzo di un panno in microfibra. Molte di voi mi dicono, “non detergo il viso perché tanto non mi trucco”; il viso va sempre detersa poiché anche semplicemente dormendo si accumula sulla pelle polvere, sporcizia e sebo. Se proprio andate di fretta e non riuscite ad eseguire la doppia detersione potente utilizzare un acqua micellare senza andare a risciacquare.

IDRATAZIONE DELLA PELLE

Una volta deterso il viso va applicato un tonico per riequilibrare il ph della pelle. Dopodiché si deve applicare un siero su tutto il viso andando a tamponare con le dita. Una volta che la pelle lo ha assorbito si passa all’applicazione della crema contorno occhi e della crema idratante viso. Naturalmente tutti i passaggi elencati andranno effettuati sia di mattina che di sera con i prodotti specifici per la propria tipologia di pelle. 

MASCHERE VISO E PULIZIA

Fin ora vi ho elencato gli step base da effettuare quotidianamente, ma ce ne sono altri non di meno importanza da eseguire. Sicuramente uno step fondamentale è la pulizia del viso eseguita da personale specializzato che per le pelli normali e secche va eseguita ogni 3/4 mesi mentre per le pelli miste e grasse anche una volta al mese. Un altro step che però può esser fatto a casa da sole è quello dell’applicazione delle maschere viso. Io personalmente consiglio di farne almeno un paio a settimana, una purificante ed una idratante. Ma ormai ci sono talmente tante tipologie di maschere che potete sbizzarrirvi.  Invece per andare a rimuovere le cellule morte dal viso si può effettuare uno scrub ogni volta che se ne senta il bisogno. 

Ora ragazze avete tutte le info per poter avere una pelle perfetta, ma naturalmente adesso sta a voi impegnarvi ed essere continuative nella vostra skin care routine.

 

 

 

 

 

 

This entry was posted in Viso.

Lascia un commento